Ripristino Linux gratuito per Windows | per Linux

R-Linux è una utility di recupero file gratuita per i file system Ext2/Ext3/Ext4 FS usati in Linux OS e altri sistemi Unix. R-Linux fa uso della stessa tecnologia di scansione InteligentScan di R-Studio, ed è dotato dello stesso sistema flessibile di settaggio parametri, che rende tale software la soluzione più veloce e affidabile di recupero file su piattaforma Linux. Tuttavia, a differenza di R-Studio, R-Linux non è in grado di recuperare dati in rete o ricostruire sistemi RAID, né fornire copie degli oggetti trattati.

Ci sono due varianti di R-Linux: una è per sistemi Linux, l'altra per Windows. Tali versioni offrono lo stesso tipo di funzioni, ma differiscono per il sistema operativo host.

Recupero file di R-Linux:

  • File rimossi dall'attacco di un virus, da interruzioni di corrente o arresti anomali del sistema;
  • Casi in cui le partizioni dei file sono state riformattate, danneggiate o cancellate;
  • Disco con struttura delle partizioni alterata o danneggiata. In tal caso, R-Linux è in grado di scandire il disco alla ricerca di partizioni precedentemente definite, e di recuperare i file eventualmente presenti in tali partizioni.
  • Dischi con settori danneggiati. In tal caso, R-Linux dapprima copia il contenuto dell'intero disco, o di sue parti, in un file di immagini, poi procede all'elaborazione di tale immagini. Questa procedura è particolarmente utile per dischi che presentano un numero crescente di settori danneggiati, e le informazioni restanti necessitano di essere salvate tempestivamente.
  • Interfaccia stile "Windows Explorer" Standard.
  • OS Host:
    Variante Linux: Linux, kernel 2.6 e successive
    Variante Windows: Win2000, XP, 2003, Vista, Windows 7, Windows 8/8.1, Windows Server 2008/2012
  • File system supportati: Esclusivamente Ext2/Ext3/Ext4 FS (Linux).
  • Riconoscimento e analisi degli schemi di layout per partizioni di tipo Dinamico (Windows 2000/XP/Vista/Win7), di Base, GPT e BSD (UNIX) e delle mappe delle partizioni Apple. Sono supportate sia le partizioni dinamiche su sistemi GPT che quelle dinamiche su sistemi MBR.
  • Il software crea file di immagini di interi dischi rigidi, dischi logici o di loro parti. Tali file di immagini possono essere utilizzati come se fossero i veri e propri dischi da cui sono tratti. Le immagini possono essere semplici copie dell'oggetto originale (immagini normali) compatibili con le precedenti versioni di R-Linux, oppure immagini compresse, che possono essere divise in più parti e protette tramite password. Tali immagini sono del tutto compatibili con quelle create da R-Drive Image, ma non compatibili con le versioni precedenti di R-Linux.
  • Riconoscimento di nomi localizzati
  • I file recuperati possono essere salvati su qualunque disco (anche di rete) visibile al sistema operativo host.
  • Monitoraggio degli attributi S.M.A.R.T.. R-Linux è in grado di visualizzare gli attributi della tecnologia S.M.A.R.T (Self-Monitoring, Analysis and Reporting Technology), per quei dischi rigidi che sono capaci di controllare le condizioni del proprio hardware e prevedere i loro possibili malfunzionamenti. Qualsiasi loro utilizzo non richiesto va evitato, nei casi in cui tali dischi mostrino avvisi S.M.A.R.T. indicanti possibili malfunzionamenti.
  • Ricerca delle versioni cancellate dei file. R-Linux è in grado di ricercare le versioni cancellate dei file, servendosi delle loro dimensioni, nomi, estensioni e tipi di file riconosciuti, quali parametri di ricerca.
  • Monitoraggio degli attributi S.M.A.R.T.. R-Linux è in grado di visualizzare gli attributi della tecnologia S.M.A.R.T (Self-Monitoring, Analysis and Reporting Technology), per quei dischi rigidi che sono capaci di controllare le condizioni del proprio hardware e prevedere i loro possibili malfunzionamenti. Qualsiasi loro utilizzo non richiesto va evitato, nei casi in cui tali dischi mostrino avvisi S.M.A.R.T. indicanti possibili malfunzionamenti.
  • Scansione accelerata dei dischi per dispositivi a lettura rapida.
  • Ricerca delle versioni cancellate dei file. R-Linux è in grado di ricercare le versioni cancellate dei file, servendosi delle loro dimensioni, nomi, estensioni e tipi di file riconosciuti, quali parametri di ricerca.
  • Miglioramento delle opzioni di selezione dati nell'editor di contenuti esadecimali. Ora è possibile scegliere l'inizio e la fine delle aree da selezionare, grazie ai comandi "Selezionare da qui" e "Selezionare fin qui" nel menù delle scelte rapide.
  • Accodamento di dati ad un file esistente nell'editor esadecimale. Una porzione di file selezionata tramite l'editor esadecimale, può essere aggiunta in coda a un file esistente.
  • Un file esterno può essere inserito nella posizione indicata all'interno di un file aperto nell'editor di contenuti esadecimali.
  • Supporto di nuovi file system: Ext4 FS
  • Visualizzazione dati versatile. R-Linux è in grado di visualizzare le informazioni su disco sia nella tipica struttura di file e cartelle, o come elenchi di file ordinati in base alla loro estensione, o ai tempi del loro ultimo Accesso/Modifica/Creazione.
  • Ordinamento File.File e cartelle trovati possono essere facilmente ordinati in base alla loro struttura originale, all'estensione del file o ai loro tempi di creazione/modifica.
  • Supporto di funzioni di recupero massiccio di file. R-Linux è in grado di applicare automaticamente le sue funzioni di recupero dati a tutti i file da ripristinare.
  • Finestra di dialogo di Ricerca/Selezione multipla. Con R-Linux è possibile trovare e selezionare più file che corrispondono ai criteri di ricerca impostati nella finestra di dialogo Ricerca/Selezione.
  • Miglioramento dell'Editor Esadecimale. I file possono essere visualizzati come testi UNICODE o ANSI.
  • Supporto di formati per compressione di immagini. Quando R-Linux deve creare l'immagine di un disco o di sue parti, essa può essere compressa e divisa tra più file da collocare in CD/DVD/unità di memoria flash o file system di tipo FAT16/FAT32*.
    * R-Linux è in grado di leggere e aprire le immagini create solo a scopo di recupero dati. Per attività di acquisizione immagini dischi e ripristino dati, fare riferimento al software R-Drive Image.
  • Scansione dei tipi di file riconosciuti. R-Linux effettua la ricerca di file in base alle caratteristiche che gli sono proprie, consentendo all'utente il recupero dati da dispositivi, il cui file system è danneggiato o sconosciuto, quali HDD, CD, DVD, dischi floppy, Schede Flash Compatte, unità USB, unità ZIP, memory stick e altri supporti rimovibili.
  • Visualizzazione del processo di scansione. Durante la scansione di un dispositivo, R-Studio è in grado di rappresentare graficamente gli oggetti trovati.
  • Editor di dati esadecimali per dischi e file:
  • Supporto degli schemi di partizione GPT e APM.
© Copyright 2000-2016 R-Tools Technology Inc.